Supporthost e l’hosting sicuro

Molto spesso i provider di hosting, nel fornire i propri servizi soprattutto su server condiviso, tendono a trascurare la sicurezza dei propri clienti non garantendo la completa protezione dagli attacchi di hacker.

È risaputo, infatti, che molte web application e tutti i CMS non sono mai sicuri al 100% da eventuali bug che gli sviluppatori potrebbero aver creato involontariamente durante la scrittura del codice, che rimane quindi vulnerabile ed accessibile a malintenzionati.

Quando un’eventualità del genere si verifica, gli “aggressori” potrebbero causare danni irreparabili che non soltanto si riscontrano sulla struttura di un sito web del singolo cliente, ma che si estendono anche a tutti coloro che condividono la risorsa con la vittima dell’attacco.

Per chi prima d’ora non ha mai sentito parlare di Supporthost, si tratta di un servizio di hosting che fornisce una particolare attenzione ai propri clienti ed al supporto in generale, semplificando in tutti i modi possibili la vita degli stessi ed, in questo caso, proteggendone le risorse in caso di attacchi inaspettati.

Sfruttando la Chroot Isolation Technology, Supporthost permette a tutti di dormire sonni tranquilli nel caso in cui uno o più hacker dovessero decidere di penetrare le difese di un applicativo web che si trova su un hosting condiviso da più clienti.

Per ulteriori informazioni su Supporthost, vi rimandiamo al sito web ufficiale del servizio raggiungibile dal seguente link: www.supporthost.it.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*